Privacy Policy Amatrice, Museo civico Filotesio: candidatura al W.M.F 2018 – Agenzia Data Stampa

Amatrice, Museo civico Filotesio: candidatura al W.M.F 2018

Il World Monuments Fund (W.M.F.) di New York ha selezionato il Museo civico Cola Filotesio di Amatrice, già chiesa dedicata a Sant’Emidio, tra le opere di grande interesse culturale. L’Associazione, presente da oltre vent’anni in un’attività di collaborazione con il MiBACT, si vede impegnata questa volta nel recupero del complesso edilizio museale fortemente danneggiato, simbolo estremamente importante per tutta la comunità del centro Italia, colpita dagli eventi sismici del 2016 e 2017. Per questo motivo oggi verrà presentata a Roma alle ore 11:30 presso la sede del MiBACT,  via del Collegio Romano n. 27 – Sala Spadolini, la nomination della città di Amatrice con particolare focus sul Museo civico Cola Filotesio al Watch 2018. È dal 1996 che il W.M.F. porta avanti la selezione delle nominations con cadenza biennale. Il suo obiettivo è promuovere, all’attenzione internazionale, i siti di rilevante valore culturale di differenti aree geografiche al fine della loro salvaguardia e conservazione. Saluti istituzionali di benvenuto:  Gen. Brig. Umberto D’Autilia   Comandante Scuola Forestale Carabinieri di Cittaducale. Interverranno: Carla Di Francesco – Segretario Generale del MIBACT,  Alessandra Peruzzetto – World Monuments Fund. Al termine della conferenza stampa sarà possibile visitare il Deposito di Città Ducale in cui sono conservate le opere recuperate dalle macerie.