Privacy Policy

Formazione: tirocini presso la Corte di Giustizia

La Corte di Giustizia ogni anno mette a disposizione un limitato numero di tirocini retribuiti della durata massima di cinque mesi. I tirocini si svolgono generalmente presso la Direzione Ricerca e Documentazione, il Servizio Stampa e Informazione, la Direzione Generale Traduzione e Interpretariato. 
I tirocinanti devono rispondere ai seguenti requisiti:
* essere cittadini di uno Stato membro dell’UE;
* essere in possesso di un diploma di laurea in Giurisprudenza o in Scienze Politiche (Giurisprudenza è preferibile), o, per tirocini alla Direzione Interpretazione, un diploma d’interprete di conferenza,  se necessario accompagnato da un diploma post-laurea o da una esperienza professionale equivalente;
* avere una perfetta conoscenza di una delle lingue ufficiali dell’UE e una buona conoscenza di una seconda. Si raccomanda una buona conoscenza del francese.

I tirocini presso l’interpretazione, della durata da dieci a dodici settimane, si rivolgono principalmente a giovani diplomati in interpretazione di conferenza la cui combinazione di lingue presenta un interesse per la Direzione dell’interpretazione. L’obiettivo è quello di permettere ai giovani interpreti di essere seguiti nel loro perfezionamento in interpretazione, in particolare giuridica, che comporta la preparazione dei fascicoli, un lavoro di ricerca terminologica ed esercitazioni pratiche in «cabina muta».

La sovvenzione è di 1.120 euro netti al mese. 

Le scadenze per la presentazione delle domande sono:
– 15 Settembre per tirocini dal 1° Marzo al 31 Luglio
– 15 Aprile per tirocini dal 1° Ottobre al 28 Febbraio

Per ulteriori informazioni: http://curia.europa.eu/jcms/jcms/Jo2_7008

,