Privacy Policy

IT, SAP: Non ci resta che il cloud

Per la direzione IT, la competizione nell’economia digitale può essere ricondotta fondamentalmente a una sfida di velocità: nel generare valore per l’azienda e nell’erogare nuove esperienze d’uso al cliente. Questo significa dispiegare applicazioni e servizi di qualità ai ritmi imposti dal business o, meglio, dal mercato. Il cloud, in questo senso, gioca un ruolo determinante, ponendosi come la principale piattaforma per erogare servizi IT agili e scalabili. Non è un caso che un terzo dei CIO italiani consideri il cloud come imprescindibile per il raggiungimento degli obiettivi di trasformazione digitale. Del resto, la roadmap tecnologica delle imprese italiane parla chiaro: il cloud è in cima alle priorità di investimento: nel biennio 2019-2020 i tre più importanti investimenti in nuove tecnologie riguarderanno proprio il cloud infrastrutturale, i Big Data Analytics e le applicazioni cloud. “Non ci resta che il cloud” è il terzo e ultimo appuntamento dell’iniziativa Digital Leaders on Stage che SAP, in collaborazione con IDC e il supporto di Intel, sta promuovendo nei teatri italiani. Dopo le due tappe milanesi, l’evento si trasferisce a Roma, chiamando a raccolta i CIO e i direttori IT delle imprese e istituzioni pubbliche italiane. Nel corso della mattinata, insieme agli executive di aziende del calibro di Gruppo Mondadori, RAI Radiotelevisione Italiana, PwC, Sirti e Chiesi Farmaceutici ci si confronterà su come proiettare i modelli IT verso la Digital Platform, e i passi da compiere per aiutare ad automatizzare e digitalizzare anche i settori economici con elevata presenza di processi operativi. 

Giovedì 12 settembre 2019- ore 9.30 presso  Cinecittà – Palazzina Fellini

Via Tuscolana, 1055 – Roma

,