Privacy Policy

Primo Piano, economia: Sanatoria sulla cassette di sicurezza

Lo scudo sulle cassette di sicurezza. La proposta, delicata, arriva a sorpresa, Matteo Salvini sta rispondendo alle domande di Bruno Vespa a Porta a Porta. E parla di emersione di «soldi tenuti sotto al materasso». Il vicepremier spiega: «Non parlo di soldi all’estero, se qualcuno ce li ha portati sono affari suoi, ma mi dicono che ci sono centinaia di miliardi in cassette di sicurezza, fermi». «Soldi sostanzialmente nascosti» lo incalza il giornalista: «Sì, parliamo di soldi tenuti sotto al materasso». In sostanza, chi tiene nelle cassette di sicurezza del denaro potrebbe dichiararlo al fisco e, pagando una certa percentuale — quella che circola è del 15%, come la flat tax — farlo pienamente «riemergere». Ancora Salvini: «dopo i rigori di Equitalia, serve una pace fiscale per far emergere il denaro contante depositato nelle cassette di sicurezza, fermo. Con una nuova pace fiscale daremmo il diritto di utilizzarli, e lo Stato incasserebbe miliardi da reinvestire per la crescita». Parlando dei minibot invece si legge che nonostante il parere contrario di Bce, Banca d’Italia e del ministro dell’Economia, Salvini e Di Maio insistono per “risolvere” il problema dei crediti delle imprese nei confronti della pubblica amministrazione con i minibot.

,