Privacy Policy Primo Piano, economia: tavolo Ilva senza soluzioni – Agenzia Data Stampa

Primo Piano, economia: tavolo Ilva senza soluzioni

Non è servito il maxi-tavolo convocato ieri dal ministro dello Sviluppo Di Maio per trovare una soluzione al caso-llva. ArcelorMittal ha presentato a una sessantina di interlocutori impegni aggiuntivi “definitivi, il massimo sforzo” che la società “può impegnarsi a produrre”. Ma diversi sono stati i pareri contrari per impegni giudicati “non ancora sufficienti”. Il più inusuale dei vertici su Ilva si è concluso con poche dichiarazioni di Di Maio. Gli sforzi addizionali per la tutela dell’ambiente vengono in particolare considerati dal ministro “non ancora soddisfacenti”. L’impressione che ne ha ricavato più di un partecipante è che tutte le opzioni sono ancora aperte, anche perché per la prima volta i rappresentanti di ArcelorMittal avrebbero iniziato a mostrare un po’ di insofferenza. Nessuna proposta migliorativa sul piano occupazionale: tutto è rimandato al confronto con il sindacato. In ballo ci sono 3-4 mila posti di lavoro.

,