Privacy Policy

Primo Piano, politica estera: Brexit

L’accordo su Brexit si fa più lontano e i rapporti tra Londra e Bruxelles si fanno più tesi. Una conversazione telefonica tra Boris Johnson e Angela Merkel ieri avrebbe dovuto spianare la strada a un’intesa ma invece ha creato un incidente diplomatico. L’Unione Europea ha accusato il premier britannico di fare «uno stupido gioco di scaricabarile» su Brexit. L’irritazione della Ue è dovuta all’annuncio da parte di Londra che un accordo su Brexit era ormai «fondamentalmente impossibile». L’ufficio della Merkel ha confermato che il colloquio telefonico c’è stato, ma non ha rivelato i contenuti o l’esito di una conversazione che ha definito «privata e riservata». Quando David Sassoli raggiunge i giornalisti a Londra, è una furia. II presidente italiano del Parlamento europeo ha appena incontrato il premier britannico Boris Johnson. Un colloquio disastroso. «Sono molto dispiaciuto. il 31 ottobre è alle porte e sulla Brexit non c’è alcun progresso».

,