Privacy Policy Primo Piano, politica estera: Brexit – Agenzia Data Stampa

Primo Piano, politica estera: Brexit

Boris Johnson, il grande favorito per succedere a Theresa May come primo ministro britannico. ha annunciato ieri che, se verrà nominato, bloccherà il pagamento alla Ue dei famosi 45 miliardi, il cosiddetto “conto del divorzio” che era stato già concordato. “Penso che i nostri amici e partner – ha detto – debbano comprendere che il denaro verrà trattenuto fino a che non avremo maggiore chiarezza sulla strada da percorrere. Ho sempre pensato che fosse straordinario che dovessimo acconsentire a staccare l’intero assegno prima di avere un accordo finale. Per ottenere un buon accordo, il denaro è un grande solvente e un grande lubrificante”. Con questa uscita Johnson punta a consolidare le sue credenziali di sostenitore di una Brexit senza compromessi. L’ultimo sondaggio gli dà un gradimento del 43% fra gli iscritti al partito conservatore, con un enorme vantaggio sul gruppo degli inseguitori.

,