Privacy Policy

Primo Piano, politica estera: disgelo alla Casa Bianca con Erdogan

Un vertice tra Donald Trump e Recep Tayyip Erdogan per cercare di appianare tensioni e ricucire i rapporti tra Stati Uniti e Turchia al suono di potenziali intese commerciali. Anche al cospetto di pesanti ombre politiche e militari, dall’offensiva militare di Ankara in Siria contro i curdi, agli arsenali russi comprati da Erdogan sfidando la Nato. Trump, che assieme al segretario di Stato Mike Pompeo ha ricevuto ieri Erdogan alla Casa Banca, ha riaffermato la propria affinità per l’uomo forte turco. E per superare le tensioni ha offerto nuovi incentivi economici. Erdogan ha difeso puntigliosamente l’invasione del Nord della Siria, il diritto dei turchi di difendersi dai «terroristi», comprendendo anche le organizzazioni dei curdi che sono, tuttora, alleati degli Stati Uniti.

,