Privacy Policy

Salute, ”Capire per Prevenire”: ernia inguinale in primo piano

Sensibilizzare alla prevenzione risulta l’arma vincente su cui investire nel medio e lungo termine per conservare lo stato di salute e promuovere uno stile di vita sano. È questo l’impegno personale del prof. Stefano Arcieri specialista in Chirurgia Generale del Policlinico Umberto I di Roma.  ‘’Capire per Prevenire’’  è l’informazione medica semplice che potete conoscere e ascoltare ogni martedì in diretta radiofonica alle 12.45 su Radio Italia anni 60  e in diretta facebook alle ore 14.  Durante gli incontri radiofonici e  ‘’social’’ è possibile  intervenire in diretta e porre le domande con risposta immediata. Oggi 3 dicembre l’argomento di approfondimento riguarderà l’ernia inguinale. Il Prof. Stefano Arcieri nella rubrica dal lui ideata e condotta ‘’Capire per Prevenire’’ spiegherà, con un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, una patologia molto frequente che si stima colpisca il 5-6% dell’intera popolazione globale. Colpisce maggiormente gli uomini , ma grazie alle nuove tecniche mini-invasive, la chirurgia dell’ernia inguinale ha un decorso post-operatorio rapidissimo. I sintomi principali sono il bruciore nella zona inguinale,  senso di peso, differente sensibilità cutanea, raramente dolore soprattutto in assenza di complicanze, ma  l’ernia inguinale può anche essere asintomatica. Per questo è importante effettuare screening preventivi: una visita clinica e l’indagine strumentale al fine di evitare complicanze che richiedono interventi di urgenza entro poche ore. La prevenzione di questa patologia è fondamentale anche per evitare la cosiddetta ‘’strozzatura’’che può avere conseguenze importanti.  La prevenzione è uno stile di vita, chi lo adotta la protegge. La prevenzione è la medicina più efficace.

,