Privacy Policy

Salute e prevenzione: ‘’Capire per Prevenire’’ su ONE TV

Oggi Venerdì 22 febbraio alle ore 19.00 la rubrica medico-scientifica ‘’Capire per Prevenire’’ inizia un nuovo percorso televisivo sull’emittente   One Tv, canale 86 del digitale terrestre e 828 di Sky. Il format della durata di un’ora,  si struttura sulla prevenzione medica  e amplierà la sua prospettiva rispetto a quella consueta. Si inseriscono, infatti due approfondimenti: uno riguardante l’area della sanità negli aspetti istituzionali e funzionali curato dal dott. Fabrizio Mastrorosato, l’altro dedicato all’aspetto sociologico esperienziale curato dalla dott.ssa Francesca Genovesi. Quest’ultimo sarà uno spazio aperto alle persone che, intervistate, racconteranno il proprio ‘’vissuto sanitario’’: persone che, ‘’Nel bene e nel male’’ questo il titolo del blocco senza contraddittorio, racconteranno brevemente la loro narrazione sanitaria. La puntata odierna, prevede la presentazione dello staff del Prof. Stefano Arcieri, specialista in Chirurgia Generale del Policlinico Umberto I di Roma. Una squadra, quella di ‘’Capire per Prevenire’’ che in questi anni, coordinati dal Prof. Stefano Arcieri, ha sostenuto e contribuito nella preparazione delle trasmissione arricchendola in competenza e comunicazione: dirette radiofoniche, dirette facebook, dirette Instagram, canale you tube e sito internet.  Momento di particolare attenzione, questa sera,  sarà quello del passaggio del ‘’Testimone della Prevenzione’’, di padre in figlio, Guglielmo e Stefano Arcieri. Infatti ospite della puntata sarà il Prof. Guglielmo Arcieri, psichiatra, precursore della divulgazione medica dal linguaggio semplice già dal 1976 con ‘’Capire per Prevenire’’ in onda su Teleroma 56, emittente privata da lui fondata insieme allo storico dell’architettura Bruno Zevi.  La divulgazione medica semplice fu in quegli anni assolutamente innovativa da un punto di vista strettamente televisivo, nelle sue modalità, e aprioristica della tante che ne seguirono fino ai nostri giorni. Quello che però sosteneva l’impegno professionale del Prof. Guglielmo Arcieri era la missione sociale della trasmissione, che dalle interviste di repertorio, si evince come auxilium della professione medica. Il passaggio del testimone non sarà solo professionale, ma anche quello circa le nuove modalità di comunicazione. Certamente possiamo affermare che il Prof. Stefano Arcieri è stato precursore della divulgazione medica social: sono mutati i veicoli di informazione ma con gli stessi intenti: la prevenzione è la cura più efficace.

, , ,